Faq

Qual è la vostra gamma di prodotti?

Produciamo minuterie tornite utilizzando come materia prima barre in metallo e non di diverse forme e dimensioni. La misura massima lavorabile, il cosidetto "passaggio barra", è 42 mm. Ciò significa che possiamo lavorare barre tonde da 42 mm, esagonali da 36 mm di lato o quadre lato 30.


Cosa significa SPC?

Il controllo statistico dei processi produttivi è un metodo per sorvegliare e correggere i processi di fabbricazione e di montaggio facendo ricorso a prelievi statistici per verificare la rispondenza del prodotto alle specifiche richieste. I dati raccolti devono essere analizzati per mezzo di appositi strumenti matematici per poter predirre il comportamento del processo produttivo e valutare l'affidabilità e la capacità del processo.


Qual è la vostra gamma di servizi?

I nostri servizi comprendono l'intera gestione del particolare commissionato: dall'acquisto della materia prima alla gestione dei processi esterni. Grazie a partner fidati e da anni di collaborazione, abbiamo selezionato un completo parco di subfornitori di trattamenti termici, superficiali e lavorazioni meccaniche


Cosa significa fantina mobile?

I torni a fantina mobile si differenziano dai classici "testa fissa" in quanto l'utensile asporta il materiale a ridossodi una bussola di guida che routa alla stessa velocità del mandrino ed è regolata in maniera molto precisa sul diametro della barra. Questa conformazione permette di ridurre drasticamente le vibrazioni e le flessioni dovute alle forze di taglio. Per approfondimenti leggi qui.


Che strumenti di misura utilizzate?

Il nostro parco strumenti è molto completo ed esteso. Oltre ai classici strumenti di misura lineare (calibri, micrometri e tamponi passa-non passa), disponiamo di durometro, rugosimetro, rotondimetro e strumenti ottici automatizzati (Hommel Contour), siamo in grado di valutare misure nell'ordine del millesimo di millimetro e tolleraze geometriche.


Perchè definite il lavaggio un processo strategico?

Grazie ad una fase di lavaggio accurata e ben strutturata possiamo garantire livelli di contaminazione residua bassissimi. Il nostro impianto di lavaggio permette una estesa personalizzazione dei cicli di lavaggio atraverso parametri quali: basculamento o rotazione delle ceste, velocità di rotazione, tempi di immersione, numero di lavaggi, utilizzo o meno degli ultrasuoni. Attraverso l'integrazione del nostro sistema di gestione è possibile associare ad ogni codice articolo uno specifico lavaggio per garanire la massima ripetibilità del processo.


Cos’è ISO 9000?

È una serie di normative e di linee guida sviluppate dall'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (chiamata comunemente ISO dall’inglese International Organization for Standardization), che definiscono i requisiti per la realizzazione, in un’organizzazione, di un sistema di gestione della qualità, al fine di condurre i processi aziendali, migliorare l'efficacia e l'efficienza nella realizzazione del prodotto e nell'erogazione del servizio, di ottenere ed incrementare la soddisfazione del cliente.
Certificato UNI EN ISO 9001:2008
Politica qualità


ISO 14001

È uno standard di gestione ambientale sviluppato dall'Organizzazione internazionale per la standardizzazione (chiamata comunemente ISO dall’inglese International Organization for Standardization), che fissa i requisiti di un sistema di gestione ambientale di una qualsiasi organizzazione.
Lo standard può essere utilizzato per la certificazione, per un’auto dichiarazione oppure semplicemente come linea guida per stabilire, attuare e migliorare un sistema di gestione ambientale.


RoHS

È la direttiva 2002/95/CE dell’Unione europea (chiamata comunemente direttiva RoHS dall'inglese Restriction of Hazardous Substances), diventata direttiva 2011/65/UE. La direttiva impone restrizioni sull'uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di apparecchiature elettriche ed elettroniche.
È collegata strettamente con la direttiva sulla Rottamazione di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (chiamata comunemente RAEE), che regola l'accumulazione, il riciclaggio e il recupero per le apparecchiature elettriche.
Dichiarazione di conformità alla Direttiva 2011/65/UE (RoHS II)


REACH

È un regolamento del Parlamento europeo (chiamato comunemente regolamento REACH dall’inglese Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of CHemicals), che ha lo scopo di migliorare la conoscenza dei pericoli e dei rischi derivanti dall’utilizzo di sostanze chimiche e nel contempo di mantenere e rafforzare la competitività e le capacità innovative dell’industria chimica europea.
Prevede anche l’istituzione di un’Agenzia europea per le sostanze chimiche (chiamata comunemente ECHA dall’inglese European CHemicals Agency) che svolge un ruolo di coordinamento tecnico-scientifico delle attività previste dal regolamento e organizza una banca dati per raccogliere e gestire i dati forniti dall'industria (chiamati comunemente dati SVHC dall’inglese Substances of Very High Concern).
Dichiarazione REACH
Dichiarazione SVHC