Regolamento 1907/2006/CE “REACH”

REACH

Tosatto e Veronesi

Come noto il 1° Giugno 2007 è entrato in vigore il Regolamento 1907/2006 REACH sulla valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche. Il regolamento si rivolge principalmente alle imprese produttrici o importatrici di sostanze chimiche ma contiene alcuni disposizioni che coinvolgono i distributori di sostanze e le imprese utilizzatrici, i così detti “utilizzatori a valle”.

Tosatto e Veronesi si qualifica, ai sensi del regolamento REACH, come un utilizzatore a valle, in particolare come “utilizzatore di sostanze” e “produttore di articoli”, laddove per articolo si può intendere, ai sensi del regolamento stesso, qualsiasi prodotto, componente o semilavorato.

Con la presente dichiariamo che:
1. Gli articoli forniti dalla Tosatto e Veronesi non sono soggetti alle disposizioni di cui al regolamento REACH in quanto tali, né possono essere qualificati come “articoli che rilasciano intenzionalmente sostanze”
2. La Tosatto e Veronesi non è qualificabile come produttore/importatore ai sensi del regolamento REACH e dunque non è tenuta a registrare-preregistrare le sostanze che utilizza nel proprio processo produttivo
3. La Tosatto e Veronesi ha iniziato ad intraprendere tutte le attività necessarie per conformarsi con le disposizioni applicabili del regolamento REACH.

In particolare:
• Instaurazione di canali di comunicazione con la catena di fornitura a monte per valutare se le sostanze utilizzate saranno pre-registrate/registrate dai relativi importatori e produttori, per assicurare che l’uso specifico della Tosatto e Veronesi sia inserito nel dossier di registrazione ed eventualmente nello scenario di esposizione (se previsto), per individuare eventuali fornitori alternativi, al fine di garantirsi la continuità della fornitura.
• Ricerca e sviluppo di processi e sostanze alternative laddove il regolamento dovesse restringere o bandire l’utilizzo di alcune sostanze dal mercato al fine di garantire ai clienti della Tosatto e Veronesi la continuità, la qualità e le prestazioni dei prodotti/componenti forniti.
• Valutazione delle sostanze utilizzate negli articoli a Voi forniti per identificare e comunicarvi l’eventuale presenza, ai sensi dell’articolo 33 del regolamento REACH, di sostanze che saranno classificate come SVHC (substances of very high concern) e inserite nella “candidate list” che verrà pubblicata dal 1° Giugno 2009 (allegato XIV del Regoalmento REACH) e continuamente aggiornata, al di sopra dei limiti ammessi di concentrazione 0,1% in peso).

Parco Macchine